Ultimi interventi


Anno 2017


Archivio

Venite con me nella caverna dell'informazione
26 giugno 2014

Come si scrive negli annunci classici...

Sono lieto di invitarvi a "Platone, la caverna dell'informazione", su Radio24, da sabato 5 luglio alle ore 9 per tutti in sabati fino alla prima settimana di settembre. E in replica la domenica alle ore 18.

Con me Alessandro Milan, esimio ed eccellente giornalista di Radio 24, e i miei colleghi Luca Klobas e Danilo Vizzini. Parleremo di notizie ovviamente, ma le approfondiremo a modo nostro, cioè partendo dall'assunto che ciò che ci viene raccontato dai massmedia è spesso un'interpretazione dei fatti, una visione parziale, a volte distorta. L'informazione patisce la tara della soggettività, della capacità/incapacità comunicativa, dell'approssimazione, della carenza di fonti... e così a volte le notizie vere diventano false e le notizie false diventano più vere del vero. Come le ombre nel mito della caverna di Platone: si scambiano quelle come certa realtà.

L'assunto di partenza sembra serissimo, invece ci si divertirà parecchio, tra notizie vere, servizi fra la gente, personaggi inventati e parodie di personaggi noti.

Accendete Radio24, magari mentre state andando al mare (o tornando), e Platone vi farà una acuta, divertente e interessante compagnia

Buona estate!

 


condividi su twitter  condividi su facebook  scrivi un commento
Pronto Soccorso da paura!
20 ottobre 2013

Il dottor Mazza è il personaggio che sto interpretando in queste settimane a Colorado Cafè. E' un medico cinico e a tratti brutale, ma fortemente umoristico... non a caso la parola stessa 'umoristico' deriva dai liquidi organici che, secondo la medicina antica, regolavano l'emotività e il benessere dell'uomo. Il legame fra comicità e medicina dunque è stretto, si sposa perfettamente come 'il pane con la milza' (quella che Mazza asporta puntualmente ai pazienti per poi servirgliela per pranzo col purè), ma non facile da interpretare e raccontare, perchè si toccano tasti profondi e delicati dell'esistenza, la salute, le malattie, anche la morte. Io ho provato a farlo, dall'alto della mia esperienza di 'campione del mondo di visite ai pronto soccorsi in giro per l'Italia'... no, no, non sono ipocondriaco, solo molto attento ai malesseri e ai malanni e ai dolorini e ai sintomi e alle possibili cure e terapie, rimedi della nonna compresi, lettura meticolosa di tutti i bugiardini dei medicinali compresa. Nel dottor Mazza c'è anche una critica del sistema sanitario nazionale, delle sue carenze e della sua frequente disumanizzazione, è vero, ma soprattutto la voglia di creare un personaggio nero, inquietante, comunque, spero, destinato a farvi molto divertire.


condividi su twitter  condividi su facebook  leggi i commenti  scrivi un commento
L'ottimista.
24 marzo 2013

Di ritorno da una entusiasmante replica del mio "L'ottimista. Il Candido di Voltaire e la ricerca della felicità", al Teatro Cagnoni di Vigevano. Quando uno sceglie il mio lavoro, non vuole altro da quello che c'è stato ieri sera: un bel teatro con un buon numero di spettatori, la possibilità di far ridere ma anche di raccontare una storia interessante e l'intesa intensa con il pubblico. Ecco, oggi mi sento ottimista. Nonostante la crisi, nonostante il momento politicosocialeconomico del tutto confuso, nonostante le incertezze connaturate alla mia professione, nonostante la fatica e gli anni che passano. Sì, vale la pena di prendermi cura del mio orticello.


condividi su twitter  condividi su facebook  scrivi un commento