Ultimi interventi


Anno 2013


Archivio

Pronto Soccorso da paura!
20 ottobre 2013

Il dottor Mazza è il personaggio che sto interpretando in queste settimane a Colorado Cafè. E' un medico cinico e a tratti brutale, ma fortemente umoristico... non a caso la parola stessa 'umoristico' deriva dai liquidi organici che, secondo la medicina antica, regolavano l'emotività e il benessere dell'uomo. Il legame fra comicità e medicina dunque è stretto, si sposa perfettamente come 'il pane con la milza' (quella che Mazza asporta puntualmente ai pazienti per poi servirgliela per pranzo col purè), ma non facile da interpretare e raccontare, perchè si toccano tasti profondi e delicati dell'esistenza, la salute, le malattie, anche la morte. Io ho provato a farlo, dall'alto della mia esperienza di 'campione del mondo di visite ai pronto soccorsi in giro per l'Italia'... no, no, non sono ipocondriaco, solo molto attento ai malesseri e ai malanni e ai dolorini e ai sintomi e alle possibili cure e terapie, rimedi della nonna compresi, lettura meticolosa di tutti i bugiardini dei medicinali compresa. Nel dottor Mazza c'è anche una critica del sistema sanitario nazionale, delle sue carenze e della sua frequente disumanizzazione, è vero, ma soprattutto la voglia di creare un personaggio nero, inquietante, comunque, spero, destinato a farvi molto divertire.


condividi su twitter  condividi su facebook  leggi i commenti  scrivi un commento
L'ottimista.
24 marzo 2013

Di ritorno da una entusiasmante replica del mio "L'ottimista. Il Candido di Voltaire e la ricerca della felicità", al Teatro Cagnoni di Vigevano. Quando uno sceglie il mio lavoro, non vuole altro da quello che c'è stato ieri sera: un bel teatro con un buon numero di spettatori, la possibilità di far ridere ma anche di raccontare una storia interessante e l'intesa intensa con il pubblico. Ecco, oggi mi sento ottimista. Nonostante la crisi, nonostante il momento politicosocialeconomico del tutto confuso, nonostante le incertezze connaturate alla mia professione, nonostante la fatica e gli anni che passano. Sì, vale la pena di prendermi cura del mio orticello.


condividi su twitter  condividi su facebook  scrivi un commento
Al lavoro!
04 gennaio 2013

Settimana di lavoro intenso! E' cominciato l'allestimento del mio nuovo spettacolo "L'ottimista. Il Candido di Voltaire e la ricerca della felicità": ecco in anteprima uno scatto dal palco del Teatro delle Vigne di Lodi, dove debutterò il 12 gennaio. Vi aspetto quella sera e poi,  nelle settimane e nei mesi a venire, in molti teatri della penisola: risate garantite, ma anche il mio sguardo personale sugli istinti, sui desideri, sui percorsi dell'uomo ineluttabilmente all'inseguimento della felicità, con il tramite del classico di Voltaire.

Il 14 gennaio parte la nuova edizione di Zelig, che mi vede per l'ennesima volta, felicemente, nel cast... ma quest'anno le mie apparizioni saranno proprio inusuali, delle vere e proprie incursioni: la crisi ha colpito anche me! Non posso aggiungere altro, mi vedrete già nella prima puntata.   

Così, buon anno a tutti, di candida tragicomica felicità


condividi su twitter  condividi su facebook  leggi i commenti  scrivi un commento