Ultimi interventi


Anno 2017


Archivio

Ecco Battista, the best imprenditore from Cavaion veronese
23 gennaio 2012

Battista è il mio nuovo personaggio per la dodicesima edizione di Zelig. 

E' un imprenditore di Cavaion Veronese a cui il Veneto e il business italiano stanno stretti. La sua aspirazione massima è sedere nell’Olimpo degli imprenditori insieme a Marchionne, a Montezemolo e al cavalier Beghelli.

Come quasi tutti i suoi colleghi, ha deciso di trasferire i propri impianti produttivi in terre più favorevoli dal punto di vista del fisco e del costo del lavoro: ha scelto l’isola di Samoa, dove gli abitanti, i ‘samoiardi’, non hanno “le stesse pretese dei lavoratori italiani, che vogliono lo stipendio tutti i mesi, la pensione, la tredicesima…”; a Samoa infatti la tredicesima si dà solo a uno ogni tredici operai e, per la pensione, più che al metodo contributivo si fa riferimento al ‘metodo intuitivo’… infatti i lavoratori intuiscono presto che la pensione non la prenderanno mai.

Dal punto di vista personale, è sposato e senza figli; ma la moglie è proprio impresentabile, “ha la cellulite perfino sulle unghie”, per cui si è legato a Samantha, “la tigre di Cavaion Veronese”, una escort contemporaneamente trasgressiva e tradizionalista, che oltre a soddisfarlo sessualmente fa tutte le cose che le mogli non fanno più: stira le camice con l’appretto e cucina piatti elaborati sempre in lingerie e tacchi a spillo. 

Imprenditore a tutto tondo, è ancora alla ricerca del prodotto che lo lancerà con successo nel mercato globale: finora ci ha provato con macchine da caffè per uomini single, che parlano con voce di donna e dicono “Sto venendo, sto venendo, sto venendo!”; oppure con profilattici bucherellati, pensati per le coppie che amano il rischio e la suspance.

Battista, personaggio qualunquista, presuntuoso ma ruspante, critica in modo grottesco i difetti della società e della politica italiana ma è pronto a trasgredire ogni regola per il proprio tornaconto. 

 

Lo avete visto nella puntata celebrativa delle cento serate della trasmissione in prima serata? Lo vedrete anche in alcune delle prossime puntate... Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensate! Ciao

 


condividi su twitter condividi su facebook
excorte girl, 15.11.2012

Ciao, credo che il vostro sito potrebbe avere problemi di compatibilità del browser . Quando guardo il tuo blog a Ie , sembra bene, ma quando si apre in Internet Explorer , ha qualche sovrapposizione . Volevo solo darti un testa a testa fino rapido ! A parte questo , fantastico blog ! vi auguriamo buona fortuna!


Alberto, 11.05.2012

Leonardo, per me è il tuo personaggio migliore, non riesco a smettere di ridere rischiando soffocamenti da divertimento, il tuo parrucchino è orribile ma tanto di fianco a te c'è Bisio e quindi, in confronto, appare meraviglioso. Ottimo il post it messo sulla cravatta e poi, se non riuscite a trattenervi dal ridere voi, figurati noi a casa e quelli in sala, spettacolo! Con stima, Alberto.


roberto, 04.05.2012

grande...che devo dire, Battista incarna l'ideale demenzialpolentone dell'imprenditore "fatto da se" del nordest. Senza farsi mancare mirate e opportune frecce ai politici "papponi"....


Giacomo, 29.04.2012

Ciao Leonardo! Io sono di Verona e ti posso dire che ho trovato il tuo personaggio davvero esilarante! Al di là di tutti i giusti discorsi sull'impegno nel lavoro degli imprenditori veneti e degli ultimi fatti (purtroppo tristi) di cronaca che li hanno riguardati sono stato veramente sorpreso nel vedere interpretati in seno comico tutti gli atteggiamenti tipici della nostra zona che spesso do per scontato. Complimenti per il tuo lavoro (ho amato altri dei tuoi personaggi del passato), sei unico!


andrea, 28.04.2012

ciao,Leonardo,sei davvero,grande ed eccezionale!!! l'unica nota molto stonata,se mi permetti,è esclusivamente quella ; del nominare il combattimento di cani,una battuta che con la tua arte,riusciresti sicuramente a sostituire!!!!il mondo è pieno di IMBECILLI!!!!e gli animali,sono gli unici a subire dall'essere ""umano""le più atroci,sevizie,torture,sgozzamenti,abbandoni,impiccagioni,buttati vivi nei forni,e miliaia di altre atrocità perpetrate da noi,esseri,chiamati ""umani"" ma che di umano,non hanno-abbiamo più nulla!!! Perciò se persone importanti che appaiono,in,tv,pur facendoci divertire un mondo,addottassero altre battute,magari a favore,anzichè contro,gli animali,ci farebbero egualmente moltissimo divertire,e con enorme piacere!!!evitando così,di alimentare,e creare in molte menti malvage,malavitose e malate,inutili torture,oltre a quelle che già gli animali subiscono quotidianamente.Non sò,se sei tu l'autore di tutti i tuoi testi,comunque sia,ti chiedo SCUSA,di averti esposto [ NON SOLO MIO pensiero,MA DI MOLTISSIME ALTRE PERSONE ] ,sperando che presto lo terrai in considerazione!!!!! un abbraccio!!!sei forte!!!!!


Amelia, 20.04.2012

Buongiorno, scrivo solo a lei, non ho mai scritto a nessun altro. Grazie per il suo sense of humor..spiritoso..sottile...intelligente...mi fà ridere..divertente....diverso...è tra i migliori...se guardo Zelig..aspetto con ansia che arrivi lei.! Anche l'accento..è leggero..perfetto, non capisco proprio perchè alcuni veneti si siano risentiti. Mi piace la compagnia aerea Fly Down....i 780? bagagli..le isole Samoa...che sottile satira attuale.. "Bravo" alla francese


Romeo, 19.04.2012

lo ammetto chiamarsi Romeo a Verona per certi versi è come sparare sulla croce rossa. Faccio teatro amatoriale e so bene che un personaggio deve essere caratterizzato a volte fino all'estremo se vuoi che abbia un'anima.Ma battista è veramente offensivo.Prova a pensare, domani nel mio spettacolo porto un personaggio napoletano finto invalido ladro spacciatore che si trova a proprio agio nella "monnezza",i cui unici scopi nella vita sono osannare maradona e scippare le vecchiette. Credo che il buon senso non me lo permetterebbe e tu che dici Leo?Un conto è caratterizzare un personaggio ,un conto è sparare a zero sulla croce rossa. detto questo che solo il mio pensiero ti dico anche che sei forte. Ciao con affetto e stima.


Gabri, 07.04.2012

Vorrei fare i complimenti al signor Seba, il suo commento è intelligente, in altre parole perfetto, trova tutta la mia approvazione.


Seba, 02.04.2012

Leonardo sei un comico troppo intelligente per essere capito ed apprezzato da tutti. Siamo tutti politically correct quando toccano noi e quelli come noi (anche se è OVVIO che è la provenienza di un finto personaggio non c'entra nulla con la qualità dei cittadini di Cavaion e chi pensa diversamente è un permaloso ignorante campanilista e paesano). Quando toccano gli altri invece va tutto bene. Come per le tasse...quando le evadiamo noi, lo facciamo per sopravvivere. Quando lo fanno gli altri sono dei ladri. Leonardo continua così e non pretendere di essere apprezzato da tutti. In fondo il popolo è bue.


Dario Ganz, 31.03.2012

Caro Leonardo, amico di tanti venerdì sera. Da Belluno, Provincia più a nord del Veneto ti confermo la mia passione per ogni tuo personaggio, compreso il Battista. Non ho mai pensato, se non leggendolo qui, che qualcuno potesse associare gli imprenditori veneti alla parodia che fai nel Battista. Come in ogni parte d'Italia abbiamo anche noi i nostri fenomeni, che magari con il loro folklore sono pure un punto di forza, come pure le eccellenze di cui essere orgoglioni (come direbbe Bisius). Con grande tristezza leggo di ogni tragedia consumata in questi ultimi mesi, ma non mi sento di vedere una diretta mancanza di rispetto nei loro confronti, da parte del tuo personaggio. Ci piacerebbe chiederti un autografo direttamente a Bell1!!! (Sei formalmente invitato ad entrare nel nostro gruppo DoloMitici! di facebook)


marek, 30.03.2012

so che sei stato criticato . Perchè? forse perchè dici cose contro la sinistra ??? Secondo me sei bravo. Continua così


paolo, 25.03.2012

io sono veronese ma abito da anni in Lombardia-BS, mi chiedo perche' hai preso Cavaion come spunto..forse sei stato li in agriturismo ed hai visto delle macchiette..In ogni modo quasi tutti i Veneti sono come i Napoletani : CHIAGNI e FOTTI. E se vuoi vedere degli avidi, burberi, falsi e asini va a Verona citta' e parla coi benzinai e i baristi o esercenti commerciali in genere. Per quanto riguarda gli imprenditori, mi ricordo che il vecchio Riello, spesso la mattina si faceva portare dall'autista nei suoi allevamenti di MAIALI e gli grattava la schiena col rastrello (ad ogni maiale). Questo prima delle riunioni dove si decidevano le strategie di Riello Elettronica, mezza riunione in italiota e mezza in dialetto della bassa. Hasta !!


silvia, 22.03.2012

mitico!!! vogliamo rivedere i video, non si trovano da nessuna parte!!!!!!!


GVNN, 18.03.2012

Ciao Leonardo,il personaggio di battista lo trovo molto divertente e ben riuscito.solo un consiglio sulla parlata,che è molto fedele e comica,potresti pronunciare le R un pò più alla veneta,come fa la Pellegrini per esempio,sarebbe ancora più tipico e divertente.Un saluto,sei un grande


giordana, 17.03.2012

ciao, ho appena visto la tua interpretazione di Battista a zelig ed essendo di origini veronesi mi ha fatto molto sorridere il fatto che Battista sia di CavaION (come lo pronunci tu) Veronese e son venuta a vedere sul tuo sito. leggo i commenti positivi e quelli negativi, e di questi ultimi mi rammarico... Dai, certo che è una tragedia che si siano suicidati tanti imprenditori veneti negli ultimi anni; certo che siamo in un brutta crisi.... Ma Leonardo non lo sa questo? E credete davvero che sia insensibile a questo?! Allora tutte le battute che spopolano in questi mesi sulla Costa Concordia e Schettino? Dimentichiamo la gente che c'ha rimesso la vita? Ma prima di questo concetto (fanno battute sulla concordia e allora le facciamo fare anche a Manera) credo che Leonardo voglia portare la parte simpatica ed effettivamente ironicamente realistica dell'imprenditore veneto, di questo super lavoratore (a volte esagerato) che in effetti è una buona fetta di ciò che aiuta l'Italia ad andare avanti, che allo stesso tempo quando viene intervistato in tv non riesce una buona volta a finire una frase in italiano senza cadere nel dialetto veneto..... In sostanza ragazzi, credo davvero che nessuno voglia offendere nessuno! Autoironia ragazzi, sul veneto e sugli italiani e su questo momentaccio! Su con la vita!


Marco, 20.02.2012

LEO!!! Sei un mito...e Battista ancor di più! continua così! Marco p.s......ridacci radio maria!!!!


Andrea, 05.02.2012

Io sono un imprenditore di Cavaion. Il personaggio abbastanza è ben riuscito, bisognerebbe studiare un po' di più i vari personaggi per fare una critica di costume e sociale più incisiva. Ci sono molte critiche al sistema paese che potrebbero essere riportate come parallelo grottesco. Ormai i difetti ci accumunano e per chi come me invece investe localmente piace vederli stigmatizzati. Io faccio esattamente il contrario, do lavoro a una dozzina di aziende italiane vendendo all'estero, verificando che non sfruttino il personale. Un solo consiglio, parti dal luogo comune che vuoi ma osa di più, in Italia siamo pieni di imprenditori/politici cinici e avidi.


pizzy , 04.02.2012

IO ABITO A 2 KM DA CAVAION VERONESE .. E LA PROSSIMA RESIDENZA SARà PROPRIO LI : SEI UN GRANDE ;)


Lorenzo1, 04.02.2012

Sono morte tantissime persone di tutti i tipi. Imprenditori veneti, lombardi, sardi, giapponesi, americani eccetera. Come sono morti tanti mafiosi, poliziotti e così via. Si può ironizzare tutto secondo me! Inoltre non è lei che rappresenta i veneti con quel personaggio, ma è la gente che lo crede e quindi è ancora più sciocca! A me, invece, fa molto ridere! Saluti, Lorenzo!


Virgilio, 04.02.2012

Lo sa anche un cretino che la gente quando vede un personaggio come quello che interpreti pensa che tutti i Veneti siano così. Con tutta la gente che lavora a Mediaset (Opinionisti,Sociologi,Menti evolute, ect)nessuno ti ha detto che poteva essere interpretato così ? Ma si, tanto in televisione non vediamo mai personaggi Veneti e quando li vediamo sono Ubriaconi,Stupidotti,Sempliciotti. Un veronese doc !


michele, 04.02.2012

ieri sera ho visto battista .complimenti sei bravissimo. MICHELE (da venezia)


Francesca, 04.02.2012

Ciao Leonardo, ho trovato divertente il tuo nuovo personaggio e mi dispiace che molte persone non siano riuscite ad apprezzarlo. La realtà delle imprese come quella di Battista è presente in molte parti d'Italia, quindi, nonostante il personaggio sia veneto, incarna una verità che riguarda l'intera nazione. Sinceramente penso che la scelta di un personaggio veneto sia molto simpatica, perché, sebbene io stessa sia veronese, quando mi capita di ascoltare o vedere un'intervista ad una persona veneta, solo per il sentirla parlare, un mezzo sorrisino me lo lascio scappare. Continua così! =)


Marco, 01.02.2012

Ciao Leonardo, ho visto che hai pubblicato anche le critiche, questo ti rende sicuramente onore. Pero' mi dispiace, le motivazioni da te sostenute non reggono. L'associazione un veneto -> tutti i veneti è inevitabile, soprattutto per "il popolino". Per quanto riguarda il dibattito da suscitare, bè credo che il tuo mestiere sia far ridere, a volte anche riflettere, ma quello penso sia veramente difficile soprattutto per un comico. Quello che non capisco di questo personaggio è che avrebbe potuto prendere come spunto modi di dire, espressioni e atteggiamenti dei veneti che farebbero veramente sbellicare dalle risate, credimi! Mentre purtroppo non c'è nulla di tutto ciò. Ti invito quindi ad andare a Cavaion Veronese e a Verona in qualche bar o locanda del posto e osservare veramente da vicino i veneti. Se vuoi mi offro come interprete. ;) Saluti da Verona!


Stefano, 26.01.2012

e perchè non Vedere questo personaggio come un "risveglio" dei Veneti in fin dei conti non siamo italiani, ma storicamente Veneti e per l'itaGlia abbiamo ben dato la nostra parte, continuiamo a darla in special modo quei 20 miliardi che spariscono ogni anno e vabbè. Speriamo che con questa satira il Veneto si svegli, ma sopratutto si desti e finalmente ottenga la sovranità che già da troppo tempo gli spetta!


francesco, 26.01.2012

Il personaggio in se rappresenta una piccola parte di Veneti, in contrasto con una parte dove i veneti figurano come "né santi né eroi" e con una parte di persone VERAMENTE IN GAMBA. Non mi sembra ancora che esista un vero e proprio stillicidio satirico nel confronto del popolo Veneto, finché esiste un "Cetto Laqualunque" o personaggi di altri parti del mondo egualmente "castigate" , quindi può tranquillamente esistere un personaggio come quello del sig. Manera. Personalmente non apprezzo questo tipo di satira, perché fondamentalmente disprezzo la stupidità del "pubblico" che si lascia trascinare dai luoghi comuni verso popoli che non conoscono o che misconoscono... attraverso la risata, penetrano idee che, in mancanza di un filtro intellettuale adeguato, diventano certezze basate sul nulla. L'effetto collaterale della satira è questo, secondo me. Il problema è il pubblico ottuso e pecorone, non certo il comico che vuol giustamente ridere sopra certe macchiette sparse per il mondo. Quindi confido nell'onestà intellettuale del sig. Manera, e da veronese e Veneto DOC, la saluto e le auguro buon lavoro! =)


christian, 26.01.2012

signor manera ho trovato di cattivo gusto l'interpretazione dell'imprenditore veneto visto che negli ultimi 2/3 anni si sono uccisi in 50 e piu per nn delocalizzare,rimanere sul territorio marciano,nn lasciare a casa i dipendenti o semplicemente nn sapevano come dire ai loro operai sia veneti che negri come li chiama lei che nn c'era piu lavoro dovuto dalla crisi e macato pagamento dei clienti... addirittura il principale colpevole è lo stato italiano (comuni,province,regioni) che nn pagava loro i lavori pubblici... noi dobbiamo pagare le tasse perchè altrimenti equimafia ci pignora tutto ma loro sono liberi di nn pagare e uccidere la gente... riuscirà a dire queste cose nel suo prossimo sketch??? cordiali saluti un bocia veneto de 24 anni


Gianni Simonato, 26.01.2012

Ieri sera ero alle prove di Zelig. Battista e' un personaggio ben riuscito. Da una parte consacra i meriti dell'imprenditore del nord-est, dall'altro mette in evidenza che il modello cosi' com'e' e' finito. Risulta fuori tempo, ridicolo, grottesco. E qui sta la grandezza di Leo Manera, che con la sua satira fa riflettere che e' ora di cambiare!


gino, 26.01.2012

Penosetto il personaggio,non fà ridere,tanti luoghi comuni,poi in questo momento dove tanti imprenditori veneti si sono tolti la vita per il lavoro mi sembra squallido.


Franco, 26.01.2012

SI VERGOGNI, quando in veneto ci sono stati più di 50 suicidi di padri fi famiglia e di datori di lavoro onesti che fino al giorno prima del suicidio hanno onorato il loro impegno nei confronti dei loro deipendenti e delle loro famiglie. La vergogna non è l'imprenditore veneto, ma la vergogna assoluta è lo Stato debitore che ci ha affamato ed ha affamato le nostre famiglie, le banche ed equitalia. Prego perchè una di queste mogli o uno dei figli di questi imprenditori morti sul proprio posto di lavoro, venga sul palco e LE SPUTI IN FACCIA !! Un imprenditore veneto onesto, come la stragrande maggioranza!! Lavora e non si almenta mai, e iene pure insultato. SI VERGOGNI E BASTA!


Alberto, 26.01.2012

Grazie per il ritratto del veneto evasore fiscale e ignorante, noi veneti ce lo meritiamo. Sopratutto quei 50 imprenditori che dal 2008 si sono suicidati per la crisi e per colpa di uno Stato assente. Complimenti per la "disgustosa" ironia sulla disperazione di un territorio che va bene solo quando è ora di pagare le tasse e venir preso per il sedere.


Leonardo Manera, 25.01.2012

Ringrazio per i complimenti e pubblico volentieri anche le critiche. Ci tengo solo a precisare che il mio personaggio è il ritratto di UN veneto e, ovviamente, non dell'intero popolo veneto. D'altra parte anche le mie origini sono in parte di quella regione. Credo che sia importante che la comicità susciti anche un po' di dibattito occupandosi di una realtà che, sia pure estremizzata e caratterizzata, a mio parere esiste. Fatti salvi, naturalmente, i migliaia di veneti che hanno un atteggiamento e un modo di pensare del tutto diverso!


Marco, 24.01.2012

Ciao Leonardo, sono veronese e sinceramente trovo questo personaggio di cattivo gusto e ancor peggio poco divertente. Potevi risparmiarti i riferimenti espliciti al Veneto e ai suoi imprenditori che ti ricordo, permettono a questo paese, ogni giorno col loro lavoro, di non sprofondare nel baratro. Ci saranno pure imprenditori ignoranti come quello che tu rappresenti (in tutta Italia ci sono) ma credimi, la maggior parte è gente che si fa in 4 e lavora duramente e seriamente per lo sviluppo di questo disgraziato paese!


Vittorio, 24.01.2012

Ciao Leonardo, Battista l'ho trovato davvero eccezionale, e mi sono sbellicato dalle risa: ora aspetto nuove puntate del best imprenditore. Ma perché non pubblichi i video su YouTube che ce li possiamo rivedere? tanto primo o poi qualcuno li caricherà, tanto vale che siate voi, no? ciao, Vittorio


jacopo, 24.01.2012

Ciao Leonardo! Sono Jacopo di Cavaion Veronese e qui in pease Battista è diventato un fenomeno!!! :) tutti ne parlano :) in effetti è il ritratto di una certa parte d'Italia :) Ci piacerebbe molto se tu potessi venire proprio qui a Cavaion !!!



I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Nome* :E-mail :
Commento* :